Autocertificazioni e atti notori

Descrizione

A) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Nei rapporti con le pubbliche amministrazioni e i privati gestori di pubblici servizi, le certificazioni inerenti dati estratti da pubblici registri (nascita, matrimonio, morte, cittadinanza, stato civile, stato di famiglia, titolo di studio, esami sostenuti, qualifica professionale, iscrizione in albi tenuti dalla pubblica amministrazione, appartenenza ad ordini professionali, situazione reddituale, assenza di condanne penali…) sono sostituite da una dichiarazione sottoscritta dall’interessato.

La firma non è soggetta ad autenticazione.

B) DICHIARAZIONI SOSTITUTIVE DI ATTO NOTORIO

È una dichiarazione diretta a comprovare stati, qualità personali o fatti non risultanti da pubblici registri e che siano a diretta conoscenza dell'interessato, resa e sottoscritta dallo stesso.

Come fare

Se la dichiarazione deve essere consegnata a una pubblica amministrazione o a un privato gestore di pubblico servizio, non necessita di alcuna autentica di sottoscrizione: occorrerà tuttavia che al documento, datato e sottoscritto, sia allegata la fotocopia di un documento d'identità del sottoscrittore.

Nel caso di produzione a un privato, invece, è generalmente richiesta l’autentica di firma. In tal caso, la dichiarazione dovrà essere sottoscritta dinanzi a un pubblico ufficiale (notaio o funzionario incaricato dal Sindaco, normalmente rintracciabile presso l'Ufficio Anagrafe comunale), che provvederà all’autenticazione dietro esibizione di un documento d'identità in corso di validità.

Cosa serve

Per la presentazione della dichiarazione è possibile utilizzare i modelli disponibili a fondo pagina.

Tempi e scadenze

Nessuna Scadenza

Le dichiarazioni sostitutive di certificazione hanno la medesima validità temporale degli atti che sostituiscono.

Costi

È prevista l’esenzione nel caso di produzione a una pubblica amministrazione o a un privato gestore di un pubblico servizio.

Nel caso di presentazione a un privato, può essere chiesta l’autenticazione della firma soggetta a imposta di bollo da € 16,00.

Vincoli

La dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà non può contenere:

a) manifestazioni di volontà a contenuto negoziale, regolate dal codice civile;

b) manifestazioni di impegno;

c) manifestazione di giudizio;

Documenti
Modulistica
Argomenti

Ultimo Aggiornamento

24
Ago/23

Ultimo Aggiornamento